Categorie

logonew2.jpg
icona2mosler.jpg
copertina-rd-114x150.jpg

ReteMMT Facebook

Non più "Pillole MMT" ma "L'analisi MMT"
Cambia la rubrica di Rete MMT su Bergamo Economia che resta però fedele ad un'analisi fatta sulla realtà e sui numeri.
Questo è il numero di giugno. Che ne dite?
Bergamo EconomiaMag

#analisieconomica #analisiMMT #ReteMMTpin
... Leggi tuttoSee Less

View on Facebook

Posts tagged "draghi"

COSA FA DRAGHI SE IL QE NON HA FUNZIONATO?

draghi qe

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sull’edizione di domani il Financial Times riporta le intenzioni imminenti di Draghi:

la BCE ha fatto partire il QE da mesi per “stimolare l’economia“. Ora Draghi annuncia che farà una verifica, e se il QE non è servito a rilanciare l’economia, se non ha funzionato, Draghi promette un altro po’ di QE .

È davvero una comica.


Print pagePDF page

GRECIA: PER USCIRE DALLA BUCA SCAVERA’ PIU’ IN FONDO?

Sembra che la favolosa storia della Grecia stia per concludersi (male).

Per uscire dalla recessione Tsipras propone oggi un aumento della pressione fiscale.

LINK

La Grecia è oggettivamente in una posizione difficile; l’idea di Grexit non supportata o quanto meno non osteggiata dagli USA non sembra proponibile, vista la collocazione geografica della Grecia tra Mediterraneo e Russia. Gli USA hanno chiaramente comunicato di non gradire l’ipotesi, e presumibilmente non è arrivata dalla Russia un’opzione alternativa rassicurante. Il vero vincolo esterno sembra questo, più che quelli finanziari imposti (e la pressione BCE), ed è come sempre un vincolo materiale.

Al tempo stesso aumentare le tasse per uscire dalla recessione è qualcosa che è completamente privo di senso.

Tutto il folklore “italiani greci una faccia una razza, il potere al popolo” sta per essere riposto nell’album dei ricordi insieme a tante altre petizioni e campagne su facebook. Scegliere OXI era tutto ciò che potevano fare gli elettori greci, ma non sembra sarà sufficiente se il risultato sarà un taglio del debito pregresso con la permanenza nell’attuale struttura istituzionale €zona e futuro incremento di tasse.


Print pagePDF page

GRECIA, VINCE IL NO. E ADESSO?

Come già successo in passato (bocciatura della Costituzione europea nel 2005 in Francia e Olanda, bocciatura del Fiscal Compact in Irlanda nel 2008) una consultazione popolare, questa volta in Grecia, ha rifiutato quello che la tecnocrazia europea aveva deciso e intendeva imporre (…)

(prosegue su ReteMMT.it: LINK)


Print pagePDF page

GRECIA: FINO A QUI TUTTO BENE

La prima annotazione è che il rendimento dei bond da Venerdì a oggi è in calo netto, per cui sembra che al dio dei mercati non dispiaccia l’andamento della trattativa in corso (AGGIORNAMENTO: anche se c’è un po’ di maretta  e le ultime rilevazioni sono un po’ altalenanti. Si possono seguire su Bloomberg)

La seconda è che l’ottimo Oscar Giannino ha sentenziato che Tsipras sta ottenendo un buon risultato:

og

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ci si può fare un’idea leggendo qui la proposta greca del 22/06, rilanciata dal blog “Tra Gli Squali Di Wall Street“: LINK

Stiamo a vedere, fino a qui tutto bene.

 


Print pagePDF page