Categorie

logonew2.jpg
icona2mosler.jpg
copertina-rd-114x150.jpg

ReteMMT Facebook

INIZIO FILM ANTICIPATO alle 20.30
domani venerdì 26 maggio Warren Mosler alla proiezione di PIIGS
... Leggi tuttoSee Less

View on Facebook

ANTICIPATO ORARIO INIZIO FILM alle 20.30. ... Leggi tuttoSee Less

View on Facebook

Rete MMT updated their cover photo. ... Leggi tuttoSee Less

View on Facebook

Posts tagged "abenomics"

MEMMT, ovvero: capire.

Oggi Zerohedge segnala qui: LINK che l’inflazione è aumentata in Giappone, anno su anno, in particolare su queste voci:

  1. costi energia + 9.1%
  2. costi TV + 8%
  3. costi cibo + 4.1%

E così pare che l’Abenomics sia riuscita a importare un po’ d’inflazione, e i cittadini giapponesi devono pagare di più per energia e cibo. Gran bel risultato. Non per ripetersi, ma lo avevamo previsto: (1) e (2) (3) e non ricordo di aver letto altrove analisi sull’Abenomics che poi si siano rivelate corrette, se non le nostre, fondate sulla MMT.

Ora un altro punto interessante, il tasso di occupazione delle donne Giapponesi. Fino al 2012 era sostanzialmente in linea con il dato dei paesi OECD e con USA. Appena più basso nella fascia di età 25-45 anni (fase della maternità).

Al 2012 il tasso di disoccupazione femminile era del 4.10%. Ma dal 2012, a seguito dell’Abenomics, cosa succede?

Il numero di donne che lavorano aumenta di circa mezzo milione di unità:

fem2

Warren Mosler, che di solito è qualche semestre avanti rispetto agli altri con la lettura degli scenari, mi sembra convincente:

Probabilmente stanno portando donne disperate a occuparsi in lavori non qualificati per sopperire agli aumenti dei prezzi derivanti dalla svalutazione della valuta

Sembra folle, no? Poi vedi il “Misery index” giapponese:

 

e così ancora una volta Mosler aveva avvertito tutti su come sarebbe andata a finire. Con un anno di anticipo.

 


Print pagePDF page

Abenomics, tutto come previsto

Oggi Rischiocalcolato riprende ZeroHedge, e mostra come la fiammata del Giappone si stia bloccando: LINK

A inizio Giugno 2013 avevo illustrato qui  i punti della Abenomics, e argomentato il perchè non avrebbe avuto effetti positivi su mercato interno e condizioni dei lavoratori. Tra Giugno e Dicembre quello che si è aggiunto al quadro è stata una componente di incremento del livello medio dei prezzi causato da una “inflazione importata” come spiegava alla perfezione Warren Mosler a Maggio 2013 qui: LINK

C’è una capriola mentale quando si parla di inflazione, i detrattori della MMT e gli eurofili scrivono di solito che : “la MMT vuole tornare alla lira per creare l’inflazione e fare la crescita con l’inflazione“, il che è l’esatto opposto di quello che mette in luce la MMT: l’inflazione non è il “motore” della crescita economica e del miglioramento del grado di benessere della collettività.

Il corollario è che tutti i tentativi di “aumentare l’inflazione” con politiche monetarie sono privi di senso, o tutt’al più dannosi, ancora Mosler lo spiega ottimamente in questo articolo (era il 2011): LINK

 

 


Print pagePDF page